Loading...

I requisiti dei soggetti formatori in materia di sicurezza nella Conferenza Stato-Regioni del 07 luglio 2016

Precedente | Blog-News
  • formazione

Entrata in vigore lo scorso 4 settembre la nuova Conferenza Stato-Regioni del 07 luglio 2016: "Accordo tra Governo, Regioni e Provincie autonome di Trento e di Bolzano finalizzato alla individuazione della durata e dei contenuti minimi dei percorsi formativi per i responsabili e gli addetti dei servizi di prevenzione e protezione, ai sensi dell’articolo 32 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modifiche.
La nuova disciplina ha introdotto numerose modifiche. Di particolare interesse quelle riguardanti i percorsi formativi che abilitano al ruolo di ASPP e RSPP, e le nuove disposizioni relative alla formazione ed ai soggetti formatori autorizzati.
Al punto 2 dell’accordo si trova un elenco tassativo dei soggetti autorizzati all’erogazione dei corsi in materia di salute e sicurezza sul lavoro:
- Regioni e Province Autonome;
- Enti di formazione accreditati conformemente al modello di accreditamento specifico di ogni Regione;
- Università;
-scuole di dottorato aventi ad oggetto le tematiche del lavoro e della formazione;
- istituzioni scolastiche nei confronti del personale scolastico e dei propri studenti;
- INAIL;
- Corpo nazionale dei vigili del fuoco o i corpi provinciali per le province autonome di Trento e Bolzano;
- Amministrazione della difesa;
- Amministrazioni statali e pubbliche limitatamente al personale della pubblica amministrazione;
- associazioni sindacali dei datori di lavoro o dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale e gli organismi paritetici, limitatamente allo specifico settore di riferimento;
- fondi interprofessionali di settore nel caso in cui, da statuto, si configurino come erogatori diretti di formazione;
- ordini e collegi professionali.
Per quanto riguarda le associazioni sindacali e gli organismi paritetici, sono, quindi, legittimati ad erogare la formazione solo quelli che soddisfano il requisito di rappresentatività sul piano nazionale (quindi che abbiano un consistente numero di associati, una diffusa rete organizzativa e che abbiano partecipato alla stesura dei contratti collettivi nazionali di lavoro).

Settembre 2016

OTJ Formazione

La formazione è uno degli strumenti principe per la qualificazione del Personale e quindi dell'Azienda stessa, anche se molte volte viene vissuta come una voce di Costo e non un Investimento. Noi crediamo nell’efficacia della Formazione in Aula anche se ci rendiamo conto che alcune volte e per alcuni corsi specifici il Corso "tradizionale" può essere sostituito dai corsi in e-learning che possiamo erogare attraverso la ns Piattaforma della quale siamo proprietari così come progettisti dei corsi presenti sulla stessa. Siamo in grado di supportare qualsiasi tipologia di Azienda nel percorso formativo richiesto attraverso l'utilizzazione di Personale Specializzato e di strumenti innovativi, potendo fornire il ns servizio direttamente e nello specifico ...

presso l'Azienda Cliente | presso la nostra Aula Mobile | presso qualsiasi sede Aeroportuale Italiana | presso una delle nostre Sedi in Italia